La teoria luna-complottista della beffa:

L'uomo è mai andato sulla Luna?No, dicono! Tutte le missioni Apollo furono simulate perchè all'epoca la NASA non possedeva la tecnologia necessaria per effettuare una missione simile. Spinta però dalla necessità di battere i Sovietici nella corsa alla Luna ed affermare la supremazia tecnologica USA sopra quella URSS, il governo statunitense architettò insieme alla NASA, la più grande beffa del secolo, simulando in basi segrete del paese (forse nella tanto citata Area 51), quella che doveva essere la più pericolosa, esaltante e storica avventura in cui l'umanità si fosse mai imbarcata. Le missioni Apollo avrebbero avuto secondo i teorici del complotto, circa la stessa trama del film "Capricorn One" del 1978, in cui si simulava l'atterraggio di un equipaggio su Marte. I luna-complottisti, infatti, asseriscono che le cose sarebbero andate più o meno così anche per il progetto Apollo, anche se a mio avviso, farebbero bene a riguardarselo dall'inizio, proprio perchè: un conto è guardare un film e trarne le giuste conclusioni, un altro è guardare lo stesso film e interpretarlo anomalmente. Perchè dico questo? Semplicemente perchè il bellissimo film "Capricorn One" manda un messaggio chiarissimo a tutti, ovvero, che un'enorme montatura come poteva essere la realizzazione di un finto sbarco su Marte, non poteva essere assolutamente contenuta e la verità celata dietro la finta impresa, si sarebbe fatta strada ben presto ad ogni costo, sino a raggiungere l'orecchio di tutta l'opinione pubblica. Proprio per questo motivo, il programma Apollo, dimostra la sua totale veridicità, dato che a 40 anni dal primo sbarco nessuna "verità alternativa" (a parte le teorie che stiamo andando ad analizzare e facilmente smentibili), si è mai fatta strada. Anzi! Prendere d'esempio il film "Capricorn One" per rafforzare le tesi complottiste, serve solo a smentirle ulteriormente!

 Analisi1_L Analisi2_L Analisi3_L

Tutte le loro teorie in merito all'argomento Apollo, infatti, non si basano mai e poi mai su dati scientifici dimostrabili. Anzi! I teorici del complotto se possono ne stanno il più lontano possibile, propinando al prossimo i loro dogmi senza alcuna riserva e senza mai fornire le fonti da cui li attingono; fatta eccezione per qualche raro e buffo web-link (immancabilmente scritto da altri luna-complottisti) che riporta sempre e soltanto i soliti fatti triti e ritriti, ormai ampliamente smentiti dalla comunità scientifica internazionale. Tutto questo dimostra secondo il mio personale punto di vista, la loro totale malafede. Lo scopo dell'azione complottista, infatti, non è mai quello di fare "informazione alternativa" somma e misurata, cercando magari di sbugiardare al mondo i più grossi intrallazzi celati dietro ai governi, denudandone così il potere, come il giornalismo d'inchiesta richiederebbe. Anzi! Un complotto viene sempre creato per voglia di fama. Per la voglia di divenire un Guru dell'argomento "diversivo", omaggiato e riverito da flotte di fans e perchè no, foraggiato dalle TV locali sempre di più alla ricerca di un modo alternativo di fare audience ... ma soprattutto ... per il ricchissimo interesse economico che ne può derivare. Dietro ad un complotto, infatti, c'è sempre un libro da vendere, una collezione di DVD da compare, ottimi vettori per inoculare alla massa quella voglia di "mistero a tutti i costi", tipica della nostra società moderna, costituita da un pubblico sempre più annoiato e sempre più recettivo a questo genere di cose . Basta accendere la TV o navigare su internet per rendersene conto: ce n'è per tutti i gusti!  Ma è soprattutto attraverso il web che i teorici del complotto lunare sono riusciti a creare il loro vero e proprio business, dichiarando al mondo d'aver trovato le prove che l'uomo non è mai andato sulla Luna. I punti su cui si basano le loro teorie sono riportati di seguito e rappresentano i capisaldi su cui si regge la loro teoria e di cui dimostreremo ben presto la totale inconsistenza:

  1. Tutte le foto scattate dagli astronauti sulla Luna, sono senza stelle ... 
  2. Tutte le ombre fotografate convergono! Come è possibile?
  3. Le aree in ombra delle fotografie non sono completamente nere! Come è possibile?
  4. L'orizzonte, nelle foto Apollo, è troppo vicino per essere reale ...
  5. Nelle foto la bandiera è senz'ombra; nei filmati sventola. Com'è possibile se sulla Luna non esiste aria?
  6. Sotto il motore di discesa del LEM, manca il cratere di atterraggio!
  7. Ci sono tante anomalie nel video che ritrae il LEM dell'Apollo 17 decollare dalla superficie lunare ... 
  8. Sulla Luna esistono temperature e radiazioni letali per l'uomo ... 
  9. La maggior parte delle foto dell'Apollo presentano evidenti ritocchi ... 
  10. Le missioni lunari furono troppo perfette per essere vere ...
  11. Gli astronomi non rivolgono mai i loro potenti telescopi sulla Luna. Forse per evitare di scoprire la verità?

Analizziamo ora punto per punto, le presunte prove luna-complottistiche, dimostrando come all'occhio scettico, possono sembrare inverosimili e prive di fondamento scientifico.

Avanti

 

 

Fonti informative:

ApolloArchive

ApolloFlightJurnal

ApolloSpacecrafts

Sezione Download

WebLinks

ISAA

Iscriviti a ISAA: il punto di riferimento per gli appassionati di spazio!

Astronautinews

Tutte le notizie dallo spazio in tempo reale!